| 

Editoriali

Innovazione

La nuova Economia delle Risorse

Anche se da anni sentiamo parlare di innovazione è vero che negli ultimi tempi lo stato economico del Paese e della comunità globale ha reso necessaria una vera riflessione programmatica sul senso di questa parola.

Innovazione nel corso del tempo ha assunto diverse sfumature concettuali che ne hanno fatto una parola quasi inflazionata, decontestualizzata dalla quotidianità, unicamente legata alla tecnologia.

Ma sappiamo bene che non è così!

Innovazione è uno stato mentale, una ri-edizione di una idea guardata con occhi diversi, con un cuore più aperto o, semplicemente, con una apertura differente.

Oggi questa parola sta diventando sempre più importante perché ad essa non è legato un miglioramento di qualcosa, o una particolare applicazione tecnologica, ma è associato un nuovo modo di pensare, agire, interagire, condividere.

La parola innovazione, quindi, si è spogliata della sua veste prettamente legata alla tecnologia ed è entrata nella vita quotidiana di ognuno di noi.

Innovazione è quell’azione che risponde alla particolare necessità di ciascuno di noi di modificare la propria esistenza e dare una soluzione ai tanti problemi che questo periodo di crisi ha portato.

L’innovazione ha portato un nuovo modo di affrontare la crisi, quello di non pensare ai problemi ma focalizzarsi sulle soluzioni.

Questo ha indotto un nuovo spirito creativo nella gestione del problem solving quotidiano che sta dando linfa a quel talento, a volte inespresso, dei tanti giovani che erano chiusi dal pessimismo cosmico della loro vita piena di problemi che, con questa nuova visione, diventa piena di potenziali soluzioni.

Il tutto, grazie alla parola innovazione, è diventato uno stimolo a riprendere le fila di un discorso che lega mente, cuore e pancia delle nuove generazioni che hanno poco, ma vogliono fare tanto anche grazie ad un loro nuovo modo di intendersi “innovativi”, cioè, pieni di risorse.

La “risorsa”, grazie all’innovazione globale, diventa il vero complementare di “innovazione” e si configura come il tanto che ognuno può dare per produrre servizio, prodotto, processo innovativo capace di “cambiare il mondo”.

La vera rivoluzione dell’innovazione degli anni 2010 – 2020 è quella che riporta le risorse umane, interiori, creative che ognuno di noi ha davanti a quelle economiche, alle quali, con i giusti numeri, ognuno di noi può accedere, riportando la società ad un concetto etico globale che è rappresentato dal passaggio coerente e concreto dalla economia del denaro del neo capitalismo anni ’80 – ’90 a quella delle risorse dei nostri giorni.

Biografia di Francesco Giuri

Da più di 15 anni, Francesco Giuri svolge la sua attività di project designer in diversi campi scientifici.

Dopo aver maturato una grande esperienza in importanti gruppi industriali come FIAT, Alcatel e ALITALIA GROUP, ha progettato importanti iniziative per il politecnico di Bari e altre istituzioni pubbliche e private d'eccellenza.

La versatilità della preparazione scientifica gli ha permesso negli ultimi anni di occuparsi di Logic design di software per realtà nazionali e di mentorship per Start Up giovanili. Attualmente supporta lo sviluppo di giovani imprese territoriali accompagnandole a diventare parte attiva del tessuto economico locale con uno sguardo attento alla integrazione digitale globale ed ai mercati esteri.


For more than 15 years, Francesco Giuri  worked as project designer in various scientific fields. Having gained a great experience in important industrial groups such as FIAT, Alcatel and ALITALIA GROUP, he has developed important initiatives for the Politecnico di Bari and other prominent public and private institutions.

The versatility of his scientific background allowed him in recent years to deal with Logic software design for national realities and mentorship for young Start-ups. He currently supports the development of local start-ups enabling them to become an active part of the local economic fabric with an attentive eye towards  global digital inclusion and to foreign markets.

follows

Contributors