| 

Chi Siamo

Benvenuti in Tablet2.0 – community online magazine.

Tablet non è una nuova medicina per curare, lenire o prevenire particolari malattie; Tablet non è la panacea contro vecchie e nuove noie o altri logorii che, la vita moderna, troppo spesso, obbliga a sopportare.

Tablet non è neanche uno psico-farmaco a sfondo politico o di parte, da assumere in caso di sfiducia nei confronti di governi di ogni genere o in momenti di particolare depressione e tensione storico-sociale. Tablet è un progetto collettivo che coinvolge diversi freelancer impegnati ad offrire interessanti contributi e punti di vista indipendenti, nell’esplorare insieme diversi argomenti a carattere socio-culturale, costume e varie società.

Il progetto Tablet2.0 nasce da un’idea di Francesco Giuri, Project Designer e start-up enterprise manager e Guglielmo Greco Piccolo, art director, marketing cultural connector, è uno strumento informativo che non ha scopo politico o partitico, di alcun genere, con il contributo di Damian Killeen OBE, retired social enterprise director Poverty Alliance e chairperson di Big Things on the Beach, public art NGO trust.

In ogni caso, si consiglia di assumere Tablet regolarmente, in quanto non richiede alcuna prescrizione o supervisione medica.

 

Attenzione: Tablet2.0 potrebbe originare sintomi di appassionante assuefazione e manifestazioni di coinvolgente creatività e pubblico interesse. In tal caso, leggere attentamente le avvertenze per ogni possibile eventuale modalità di partecipazione attiva.

 

I luoghi in cui viviamo, l nostri bagagli culturali e d’esperienza, le nostra provenienza, personalità e capacità di analisi, identificano e rafforzano il punto di vista di ognuno rispetto ad uno o più eventi.

Tablet2.0 - Free Community online Magazine, sviluppata dall’idea di confronti tematici di interesse socio-culturale, propone come punto di forza il DPoV (Different Point Of View), una tematica centrale sviluppata su due o più articoli, con punti di vista differenti a riguardo e decisamente allo stesso tempo.

La differente possibile esperienza e punti di vista, rispetto ad una determinata tematica o argomento, costituiranno la base per incoraggiare una costruzione più spontanea e indipendente di ogni numero pubblicato.

follows

Contributors